Pareti attrezzate Low Cost

Una selezione di pareti attrezzate Low Cost

Parete attrezzata bianco

Oggi vogliamo parlarvi delle pareti attrezzate low cost e presentarvi una vasta scelta di composizioni a meno di 500€.

Materiali di qualità, finiture di tendenza, design innovativo. Queste sono le caratteristiche che cerca chi deve arredare il soggiorno. Purtroppo però dobbiamo sempre più spesso fare i conti anche con il parametro più rilevante, il prezzo.
Proprio per questo motivi oggi abbiamo voluto selezionare e presentarvi una vasta gamma di pareti attrezzate che non rispondono solo ai primi tre requisiti ma anche al quarto, il costo.

Con la selezione che vi presentiamo oggi e i consigli presenti in questo articolo è possibile arredare il soggiorno in modo completo e creare un ambiente che farà stare a bocca aperta i vostri ospiti.

Vediamo come fare il giusto abbinamento

Per arredare con gusto e creare un ambiente pefettamente equilibrato e in sintonia è necessario analizzare le finiture e creare i giusti abbinamenti.

Le finiutre le possiamo suddividere in due macro categorie. Quelle laccate e quelle in essenza, più note come finitura legno. Per laccate intendiamo tutte quelle finiture che non riprendono o mettono in evidenza le venature del legno. Possono essere opache o lucide o avere effetti particolari come il materico (cemento, bronzo) oppure serigrafate con varie fantasie.

Le finiture in essenza invece vanno a riprendere l’effetto del legno naturale, anch’esse possono essere opache o lucide e solitamente i legni più ricercati sono il rovere o il noce.

Quale scegliere? La scelta varia in base a due parametri. Il primo, più soggettivo, va in base al carattere che intendiamo dare all’ambiente. Una finitura laccata, sopratutto nel bianco, crea ambienti più freschi, moderni e dallo stile minimale e semplicistico. In questo caso, la tendenza 2018 è quella di abbinare complementi dal colore acceso, come il rosso o il verde pertrolio. Una finitura legno invece rende l’ambiente decisamente più caldo, accogliente, però tende anche a restringere gli ambienti, quindi buona norma è evitarlo in ambienti molto piccoli.

Pareti attrezzate

Secondo parametro da seguire è quello di tener conto degli altri materiali presenti nell’abitazione. Ad esempio con un paviemento in legno si predilige una parete attrezzata con finitura laccata, in questo modo si crea il giusto contrasto e si andranno ad esaltare entrambe le cose. Invece su un pavimento materico come un effetto cemento, magari in finitura opaca, una parete attrezzata effetto legno risalta e scalda l’ambiente bilanciandolo in modo elegante.

Altro aspetto da tenere in considerazione è il colore delle pareti. La regola generale è sempre quella di non craere abbinamenti con colori molto simili, ad eccezione per il bianco. In questo caso è permesso ma sempre consigliabile inserire dei piccoli complementi di un colore acceso per dare carattere a tutta la composizione come un vaso, un cuscino o un tappeto.

Contattaci per un preventivo gratuito

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

La tua città (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Comments are closed.